Cilento Centrale, nasce l’Associazione dei Comuni: ecco i presidenti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Cilento. L’associazione dei Comuni del Cilento Centrale, AS.CO.CI, costituitasi prima dell’estate, si è data una governance di tipo “divisionale”. L’intero territorio circoscritto, al momento da 21 Comuni, è stato infatti suddiviso in cinque aree territoriali, in base ai fattori distintivi che le caratterizzano. I Sindaci dei Comuni che le compongono si sono scelti un Presidente che faciliti il dialogo intercomunale per la gestione di una politica di sviluppo locale condivisa.

Tra il 21 e il 22 di questo mese di ottobre si sono effettuate, presso l’Oasi Alento, le riunioni tra i sindaci delle cinque aree e sono stati già eletti i primi 4 presidenti: Pietro D’Angiolillo, sindaco di Ascea, seguirà l’area costiera, composta dai comuni di Ascea, Casal Velino e Castelnuovo Cilento; Antonio Sansone, sindaco del Comune di Vallo della Lucania, seguirà i comuni di Vallo della Lucania, Cannalonga, Moio della Civitella, Novi Velia e Ceras; Raffaele Mondelli, sindaco di Omignano, seguirà i Comuni di Omignano, Stella Cilento, Sessa Cilento e Salento; Giovanni Cantalupo, sindaco del Comune di Prignano Cilento, seguirà i Comuni di Prignano Cilento e Orria, in attesa che aderiscano anche i Comuni di Lustra e Rutino.

Il quinto presidente/facilitatore, quello che seguirà l’area che include i Comuni di: Monteforte Cilento, Magliano Vetere, Stio, Campora, Gioi, Cilento, Novi Velia e Ceraso, sarà eletto tra una settimana per consentire la scelta definitiva tra i due candidati “ex equo “, individuati dai colleghi.

L’articolazione per aree territoriali distintive (ATD), così come previsto dalla Convenzione istitutiva dell’associazione, consente ora di attivare una progettualità ad hoc per definire studi di fattibilità tecnico-economica che, secondo le indicazioni del ministro Giovannini,  facilitano la prassi per ottenere i finanziamenti pubblici perché accorciano il processo relativo all’appalto delle opere da realizzare.

Nel corso del prossimo mese di novembre gli amministratori  contano pure di nominare il presidente dell’associazione complessiva così da attivare anche il processo finalizzato alla costituzione della cosiddetta organizzazione territoriale. Il modello di riferimento richiede infatti la sottoscrizione di protocolli d’intesa o convenzioni tra l’associazione e gli altri soggetti/enti presenti sul territorio cilentano: scuole, imprese, associazioni, università, strutture della sanità, delle forze dell’ordine.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Salerno. Luci d’Artista:le strade dove sono stati interdetti altri eventi

Al fine di contenere la diffusione del virus da Covid-19 è stata adottata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, la […]

Albanella. Corso Europa: un percorso ad ostacoli, auto danneggiate

Albanella. Corso Europa, lungo la strada provinciale 11  un vero percorso ad ostacoli. Lo sanno bene gli automobilisti che ieri [&hell

Campania. Al via le vaccinazioni anticovid bambini 5-11 anni

Nel corso della riunione convocata oggi dal presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca, alla quale hanno partecipato l’Un

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2