Nocera Inferiore. Estorsione e usura a commerciante: 60enne finisce ai domiciliari Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L'indagato al momento dei fatti risultava in espiazione pena in regime di affidamento in prova ai servizi sociali

Nocera Inferiore. Estorsione e usura a commerciante: carabinieri eseguono ordinanza degli arresti domiciliari. 

A dare esecuzione al provvedimento cautelare  i Carabinieri della locale Stazione. Eseguita un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Procura, dal gip  del Tribunale di Nocera Inferiore nei confronti di un 60enne indagato per estorsione e usura.

Le indagini 

In particolare, secondo le risultanze delle indagini preliminari compiute sino al momento della adozione della misura cautelare, è emerso come l’indagato – che peraltro al momento dei fatti risultava in espiazione pena in regime di affidamento in prova ai servizi sociali – erogasse prestiti di danaro con applicazione di un tasso di interesse pari al 15% mensile, il cui ammontare veniva peraltro previamente dedotto dalle somme consegnate alla p.o. Come sovente accade, poi, a fronte della impossibilità per la vittima di rispettare le scadenze pattuite, l’indagato aveva preteso il trasferimento di un bene immobile a fronte di un corrispettivo vile rispetto all’effettivo valore di mercato. L’attività di indagine, immediatamente avviata a fronte dell’avvenuta presentazione della denuncia da parte della p.o e compiuta anche per mezzo di intercettazioni telefoniche ha consentito di acquisire elementi di comprova tali da fondare un giudizio di gravità indiziaria a carico dell’indagato, essendo peraltro stati rinvenuti e sequestrati somme di danaro ed appunti manoscritti relativi – verosimilmente – ad ulteriori prestiti usurari, in relazione ai quali le indagini sono tutt’ora in corso.
La vicenda sin qui emersa, analogamente a quelle accertate con analoga tempestività nei mesi scorsi, ribadisce la decisiva importanza della collaborazione degli imprenditori e dei cittadini nel disvelamento di vicende criminali usurarie, particolarmente vessatorie, odiose e capaci di prosciugare il tessuto imprenditoriale delle sue migliori energie, drenando risorse in favore di soggetti ed attività economiche contigue a sistemi criminali.
Allo stesso tempo, l’immediatezza e la tempestività dell’intervento assicurato comprovano la eccelsa professionalità delle Forze dell’Ordine, che si riconfermano presidio invalicabile di legalità e giustizia sul quale in ogni momento i cittadini possono confidare.

»

Leggi anche

Pd Albanella, a un anno dall’elezione del direttivo ancora nessun incontro

Albanella. A un anno esatto dall’elezione del nuovo direttivo del Partito Democratico, ancora nessun incontro è stato programmat

[VIDEO] A Roccadaspide nasce l’Eden della poesia: uno spazio letterario “incantato”

Roccadaspide. Uno spazio letterario, incantato dove si respira cultura e  arte e dove l’anima trova la sua dimensione ideale. E&

A Capaccio l’evento ” Villaggio dello sport” al Rettifilo

La Proloco RettifiliAmo Aps continua il suo operato sul territorio con la la prima edizione dell’evento “Villaggio dello Sport”,

Ai parchi archeologici Paestum e Velia grandi big della musica dalla Oxa a Noemi

Dal 26 luglio al 24 agosto, i parchi archeologici di Paestum e Velia faranno da cornice alle grandi stelle della […]