Agropoli, mobilità condivisa: arrivano i monopattini elettrici Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. Arrivano i monopattini elettrici a noleggio sul territorio comunale. L’amministrazione del sindaco Roberto Antonio Mutalipassi ha interesse a promuovere la mobilità sostenibile, sviluppando politiche di mobilità condivisa e prevedendo l’introduzione di forme di uso collettivo di monopattini elettrici in modalità free floating, cioè a flusso libero con possibilità di restituire il monopattino in un punto diverso da quello di prelievo. Al fine di testare progressivamente la funzionalità e gli effetti dell’implementazione sul territorio, il Comune, su proposta dell’assessore al commercio Roberto Apicella, intende attivare una fase di sperimentazione del servizio per una durata di sei mesi, in modo da reperire informazioni fondamentali per individuare i correnti parametri per l’impostazione del servizio negli anni successivi.

Al termine di questo periodo di sperimentazione, si procederà con la pubblicazione di un avviso pubblico diretto alle aziende che intendono manifestare l’interesse a intraprendere tale attività sul territorio comunale. Tutti i monopattini devono possedere adeguati livelli di sicurezza e rispondenza ai requisiti tecnici fissati dalla vigente normativa, con divieto di utilizzo dei dispositivi a noleggio ai minori di 14 anni e obbligo di indossare il casco protettivo per i minori di 18 anni. Il soggetto autorizzato a gestire il servizio dovrà garantire: tempestivo intervento di rimozione dei veicoli che non risultino in sosta regolare; escludere tramite gps l’utilizzabilità di aree e percorsi in cui non è consentita la circolazione dei monopattini; l’identificazione dei dispositivi, attraverso un numero univoco posizionato sul mezzo, oltre al logo della città, e la presenza di un certificato di idoneità tecnica dei mezzi; di mettere a disposizione del Comune ogni informazione o elemento disponibile sull’andamento dell’attività; vietare la sosta sulle aree pedonali urbane e sulla sede stradale, oltre che fuori dal perimetro urbano e nelle aree pedonali interne; l’identificazione dell’utilizzatore del monopattino per eventuali necessità in caso di sinistri stradali o danneggiamenti; l’istituzione di un numero di pronta reperibilità, attivo h24, per garantire il recupero di monopattini abbandonati fuori dagli spazi individuati entro venti minuti dalla segnalazione.

I dispositivi saranno massimo quaranta e per gli stessi vigerà il divieto di superare i 15 km/h e di accedere alle aree pedonali urbane.

»

Leggi anche

“Albanella e le sue ricchezze”: la suggestiva mostra di Vincenzo Vairo

“Albanella e le sue ricchezze”: è questo il titolo della mostra fotografica,  che sarà possibile ammirare in occasione d

Albanella. Quercia finisce su cavi elettrici: intervengono vigli del fuoco

Albanella. Una grossa quercia finisce sui cavi elettrici e quelli della linea telefonica: intervento di urgenza dei vigili del fuoco [&

Ad Albanella escalation di furti: abitazioni prese di mira

Torna l’incubo furti sul territorio comunale di Albanella. La notte passata infatti, è stata all’insegna delle razzie port

Webp.net-gifmaker