Agropoli. Rami e erbacce mettono a rischio transito ex Statale 18 Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Tratto cilentano, di circa 107 km compreso tra il bivio Mattine di Agropoli e Policastro Bussentino,  declassato a strada locale

Agropoli. Rami di alberi ed erbacce stanno mettendo a rischio il transito sull’ex strada statale 18 Tirrena Inferiore il cui tratto cilentano, di circa 107 km compreso tra il bivio Mattine di Agropoli e Policastro Bussentino,  è stato declassato a strada locale.

L’abbandono della principale strada di collegamento con la Calabria, nel meridione della provincia salernitana, ha fatto emergere situazioni di gravi disagi e pericoli per il traffico del Cilento interno costretto a segnare il passo dinanzi alla perdurante assenza anche di un minimo intervento per offrire sicurezza e transitabilità al movimento veicolare abbastanza sostenuto nel periodo estivo e delle festività invernali. Nodosi prolungamenti di querce, pioppi ed alberi vari ed erbacce che vanno coprendo e riducendo il nastro d’asfalto dell’ex Regina delle strade meridionali specie nei tratti compresi tra Agropoli ed Ogliastro, Rutino e Lustra, Castelnuovo e Vallo e buona parte del percorso interno del Cilento potranno, con l’arrivo della stagione invernale, invadere l’ormai ex statale trascurata ed abbandonata dopo lo stop ai tradizionali interventi manutentivi.

Ampi fossati, cunette laterali ormai inesistenti fanno sobbalzare il traffico automobilistico sovente a rischio lungo il percorso collinare che diventa torrente durante le piogge mentre siepi di erbe coprono insidie che potrebbero procurare disagi e danni di notevole portata. Sarebbe il caso, allora, di invitare o disporre che i proprietari dei terreni confinanti provvedano a tagliare i rami che ormai già coprono il nastro d’asfalto mentre i Comuni, nei tratti di loro competenza, dovrebbero effettuare la pulizia della strada, con i mezzi a loro disposizione, come veniva eseguito dall’Anas fino allo scorso anno. Non troverebbero riscontri le lamentele sulla mancanza dei fondi che, nel caso, sarebbero coperti dai rispettivi dipendenti impegnati con mezzi comunali e per spazi temporali molto limitati. Ne vanno di mezzo le incolumità dei tanti automobilisti impegnati giornalmente a raggiungere i luoghi di lavoro e di studi senza rischi e pericoli!
                                                                                                                          Pietro Comite

»

Leggi anche

Pd Albanella, a un anno dall’elezione del direttivo ancora nessun incontro

Albanella. A un anno esatto dall’elezione del nuovo direttivo del Partito Democratico, ancora nessun incontro è stato programmat

[VIDEO] A Roccadaspide nasce l’Eden della poesia: uno spazio letterario “incantato”

Roccadaspide. Uno spazio letterario, incantato dove si respira cultura e  arte e dove l’anima trova la sua dimensione ideale. E&

A Capaccio l’evento ” Villaggio dello sport” al Rettifilo

La Proloco RettifiliAmo Aps continua il suo operato sul territorio con la la prima edizione dell’evento “Villaggio dello Sport”,

Ai parchi archeologici Paestum e Velia grandi big della musica dalla Oxa a Noemi

Dal 26 luglio al 24 agosto, i parchi archeologici di Paestum e Velia faranno da cornice alle grandi stelle della […]