Invasione cinghiali: ad Albanella abbattuti 50 esemplari Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L'abbattimento fa riferimento agli ultimi tre mesi

Albanella. Invasioni di cinghiali: sul territorio comunale sono stati abbattuti una cinquantina di cinghiali. L’abbattimento fa riferimento agli ultimi tre mesi. 

Le località interessate sono Bosco, Cerrina, Tempa delle Guardie, Santo Ianni, Difesa Ciglio e Cappasanta. Il controllo viene  effettuato in forma singola ed esclusivamente da appostamenti fissi, senza la cerca. A occuparsi della selezione è il personale specializzato iscritto all’albo regionale dei coadiutori del cinghiale e in particolare da: Pasquale De Rosa, Michelangelo De Rosa, Roberto Lettieri, Franco Iuliano, D’Angelo Mario, Fabio Marranzini, Claudio Morra, Pasquale Lettieri, Carmine Rovito e Gennaro Crisantemo. Autorizzato l’utilizzo anche di cani, condotti da Francesco Iuliano e Franco Schettino, all’interno dell’oasi di Bosco Camerine, senza uso di armi e esclusivamente con la finalità di stanare gli ungulati.

LE MODALITÀ DI SELEZIONE

I punti di sparo dovranno garantire la massima sicurezza. L’abbattimento da appostamento può essere praticato esclusivamente con fucile a canna rigata di calibro non inferiore a 7 millimetri o a 270 millesimi di pollice e dotato di ottica di puntamento. In caso di inefficacia dell’intervento è autorizzato il foraggiamento attrattivo nei pressi del punto di sparo, con una quantità di 1 kg di mais da granella per giorno, da sospendere in concomitanza della fine dell’intervento. I selecontrollori coinvolti nell’attuazione del controllo sono autorizzati a trasportare e a introdurre armi all’interno dei territori dei Parchi o delle riserve aderenti al Piano, esclusivamente nei giorni e per le operazioni previste e autorizzate dal responsabile tecnico dell’ente attuatore.

L’intervento è autorizzato fino al 31 agosto 2024

Gli animali abbattuti resteranno nella piena disponibilità di chi effettua l’intervento, previo controllo medico veterinario. La rendicontazione del numero e degli esiti dovranno essere effettuati tramite comunicazione alla Uod “Catena del Valore in Agricoltura e Trasformazione nelle aree pianeggianti”.

»

Leggi anche

Capaccio. E’ scomparsa da Pasquetta: appello per Alessandra Lucia Ripoli

E’ partita da Capaccio Paestum per trascorrere la Pasquetta a Napoli,  da quel momento non si hanno più notizie di […]

“Paestum e Velia on the road”: ecco quando è attiva navetta gratuita

Continua l’iniziativa “Paestum e Velia on the road”, il servizio di navetta gratuita messo a disposizione dal Parco in partenza [

Fondi per nuove imprese, che si insedieranno a Colliano: ok al bando

Parte la II annualità del Fondo di Sostegno ai Comuni Marginali. Pronto il Bando del Comune di Colliano. Con soddisfazione […]

Capaccio. All’Open outdoor experience anche i Carabinieri Forestali

Capaccio Paestum. Open Outdoor Experience 2024: un’ occasione per incontrare e conoscere i Carabinieri Forestali.  Presso la man