Anna Petta è il primo sindaco donna di Baronissi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Petta: " Da oggi al lavoro per il benessere della nostra città. Facciamo risplendere la luce di Baronissi"

Comunali Baronissi, Anna Petta è il primo Sindaco donna della storia della città. “Oggi è un giorno che rimarrà scolpito nei miei ricordi e nel cuore di tutti noi. Con immensa gioia e profonda gratitudine, grazie al supporto dei cittadini, sono stata eletta Sindaca di questa meravigliosa città. La vostra presenza così numerosa oggi mi aiuta a trovare sempre maggiore motivazione e determinazione per lavorare da subito a questo obiettivo con la squadra, la giunta e il consiglio comunale”, esordisce la sindaca di Baronissi Anna Petta, prima donna alla guida del Comune.

“Mi sono candidata alla carica di sindaco perché ritenevo che questa città, che amo profondamente, dovesse continuare un percorso amministrativo che guardasse al futuro con speranza e determinazione. Abbiamo riunificato la città, messo insieme le energie e le competenze migliori per garantire un’amministrazione affidabile ed efficace, per realizzare il nostro ambizioso programma elettorale. La vostra fiducia mi ha dato la forza necessaria per affrontare questa sfida e per questo vi ringrazio di cuore. Ci sarà un impegno importante da profondere. Sarò una sindaca che guarda alla città con gli occhi di una cittadina che non sta nel palazzo, ma tra la gente. È sempre stato naturale per me stare tra le persone, a contatto diretto, sostenendo ed incoraggiando. Questo è stato l’elemento di forza che ci ha portato a vincere. Da oggi però, il nostro compito è rappresentare tutta la città, anche chi non ci ha votato. Per questo sarò la sindaca di tutti” prosegue la sindaca.

“Ci sono cose che non si possono spiegare: come il bacio della mamma che ti consola, come il mare che ti riempie, come il primo sole che ti scalda, come il profumo delle cose buone. Ci sono cose che non si possono spiegare perché sono semplicemente AMORE. Grazie, grazie a tutti. Grazie per gli abbracci, i sorrisi, le parole di sostegno. Grazie per la fiducia. Grazie perché avete creduto in me. Grazie per questo grande O. Grazie per il vostro amore. Grazie, Baronissi. Vi promisi che non ci saremmo arresi. E così è stato. È stata una campagna elettorale sempre in crescendo, circondata da un entusiasmo sempre più travolgente. Le piazze piene, gli abbracci, le strette di mano, gli incoraggiamenti direttamente dalle persone. Nonostante gli attacchi violenti provenienti dai palchi dei competitor contro di me e contro la mia squadra, noi abbiamo proseguito sempre più determinati verso il nostro obiettivo, grazie alla forza delle persone. Un legame inscindibile con la mia Città, fondato sull’amore. Devo rivolgere un profondo ringraziamento alla mia famiglia, a tutti i candidati e ai membri dello staff che hanno creduto nelle mie idee e nella mia visione di futuro per Baronissi”, prosegue Petta.

Conclude Petta: “Stiamo vivendo un pomeriggio fantastico, una gioia indescrivibile. Con un risultato straordinario, frutto di anni e anni di impegno e sacrificio. Dedico questa vittoria a tutti i figli della nostra città che vivono lontano. A voi, il mio primo e forte abbraccio. Impegneremo ogni sforzo, ogni energia, per rendervi ancor più orgogliosi di essere baronissesi. Sarò la sindaca di tutti. Di chi è nato qui, di chi vive qui e di tutti coloro che amano la nostra meravigliosa città. Da oggi al lavoro per il benessere della nostra città. Facciamo risplendere la luce di Baronissi. Costruiamo insieme il domani. Ora è domani” . 

»

Leggi anche

Aggredisce padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore

Aggredisce il padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore. L’arresto è avvenuto nella serata di ieri ad Amalfi. I [

Salerno. In scooter senza assicurazione si da alla fuga: arrestata

Salerno. In scooter senza assicurazione e oppone anche resistenza dandosi alla fuga: arrestata.  Il provvedimento è stato eseguito ie

Pontecagnano. Continue aggressioni fisiche ai danni della moglie: 40enne arrestato.

Pontecagnano Faiano. Continue aggressioni fisiche ai fanni della moglie: 40enne arrestato. Il provvedimento è stato eseguito nella not

Eboli. Sulla litoranea in azione malviventi con la truffa dello specchietto

Eboli. Furfanti in azione sulla strada provinciale 175 lungo la litoranea. E’ qui infatti che si è consumato l’ultimo epis