[VIDEO] Bcc Aquara, all’Ariston presentati bilancio e prospettive 2023 Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Banca in crescita, con numeri importanti: i dati presentati nell'ambito dell'evento "Buona Banca -Buon Anno"

Capaccio Paestum. Numeri che confortano e fanno ben sperare, insieme a moltissime iniziative che verranno messe in campo nei prossimi 12 mesi: si chiude con un bilancio più che positivo il 2022 della Bcc di Aquara, con l’avvio del nuovo anno all’insegna dell’impegno di sempre nei confronti dei propri clienti. 

A presentare i dati nel corso della serata tenutasi all’interno della sala Giove dell’Hotel Ariston, sono stati il presidente Luigi Scorziello e il direttore generale Antonio Marino.

Il risultato più importante a cui bisogna guardare – spiega il presidente Scorzielloè sempre l’utile di esercizio. Noi abbiamo presentato il nostro, che segna un passo importante, e lo abbiamo fatto creando un momento di condivisione insieme con i nostri soci, gli amministratori e gli imprenditori del nostro territorio di riferimento. Si tratta della prima opportunità del genere dopo due anni di stop. Per il 2023 siamo fiduciosi,  nonostante la crisi socio-economica, vogliamo essere ottimisti“.

Al 31 dicembre 2022 – dichiara il direttore Marinola Bcc Aquara ha fatto registrare 303.425.257 euro per quanto riguarda gli impieghi clienti e 509.354.241 euro corrispondenti alla raccolta complessiva, per un totale di 812.811.498 euro. Risultati molto elevati rispetto alla media nazionale e siamo soddisfatti da questi risultati. Anche questo è stato un anno difficile, ma i dati positivi ci fanno ben sperare. La Bcc Aquara  in 45 anni non ha mai presentato un indice negativo, questo è un segno importante“.

Tanti sono i progetti che la Banca di credito cooperativo intende avviare. Nell’immediato sono in programma le ristrutturazioni delle filiali di Santa Cecilia a Eboli, del Quadrivio di Campagna e a Sicignano degli Alburni.

Uno dei progetti a cui teniamo molto – conclude Marinoè la creazione di una cooperativa di mutualità, importantissima perché ci consentirà di stare accanto ai cittadini, soprattutto per i momenti di bisogno, in particolare in ambito sanitario. È un progetto in cui crediamo e vogliamo realizzarlo. Il principio alla base di tutto il nostro operato è che nessuno può fare tutto, ma tutti possono fare qualcosa. Siamo vicini alle nostre comunità, lì dove possiamo e siamo in grado di farlo, aiutiamo chi si trova in difficoltà. Questo sarà il nostro leitmotiv anche per il 2023“.

Al termine dell’evento, dirigenza e soci hanno potuto condividere un momento conviviale, allietato dalle voci straordinarie delle cantanti Annalisa Minetti e Luisa Corna. 

 

»

Leggi anche

Allarmi furti a Piaggine: ladri entrano in casa e rubano cassaforte

Piaggine. Banda di ladri in azione sul territorio comunale. Da quanto si è appreso,  hanno agito intorno alle 19 di […]

Salerno. Aggressioni pronto soccorso salernitani: vertice in Prefettura

Si è tenuto nella mattinata di oggi, presso il Palazzo del Governo, un incontro per esaminare le criticità relative alla […]

Cava. Oggi autopsia su 32enne Fabrizio Gaudioso: aperta inchiesta

Cava de’ Tirreni. E’ stata effettuata quest’oggi,  presso l’ospedale di Mercato San Severino (Salerno), l’autopsia sulla