Capaccio, “LibrInerba” : alla biblioteca Erica spazi a misura di bambino Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Potranno trovare attrezzature adatte e materiale adeguato allo sviluppo intellettivo, linguistico ed emotivo

Capaccio Paestum. La Regione Campania assegna contributi al Comune per il potenziamento della  biblioteca Erica di piazza Santini,  grazie al progetto LibrInErba.  

Il progetto LibrInErba nasce come iniziativa  a misura di bambino. Progetto  incentrato sulla creazione di uno spazio dedicato ai più piccoli, nel quale farli sentire a loro agio attraverso un ambiente dove possano trovare delle  attrezzature adatte e materiale adeguato allo sviluppo intellettivo, linguistico ed emotivo.

Il progetto richiede una spesa pari ad 8mila euro, fondi stanziati dalla Regione Campania al Comune di Capaccio Paestum, diretto dal sindaco Franco Alfieri. 

I fondi saranno  così distribuiti: 6.000 euro verranno spesi in attrezzature di arredo come scaffali, sedie, appendiabiti, tappeti e cuscini. Altri  2.000 euro invece saranno impiegati  per lo sviluppo della creatività. A tale scopo saranno acquistati  carrelli per disegno, musicali e portalibri ed attrezzature per laboratori teatrali.

»

Leggi anche

Aggredisce padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore

Aggredisce il padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore. L’arresto è avvenuto nella serata di ieri ad Amalfi. I [

Salerno. In scooter senza assicurazione si da alla fuga: arrestata

Salerno. In scooter senza assicurazione e oppone anche resistenza dandosi alla fuga: arrestata.  Il provvedimento è stato eseguito ie

Pontecagnano. Continue aggressioni fisiche ai danni della moglie: 40enne arrestato.

Pontecagnano Faiano. Continue aggressioni fisiche ai fanni della moglie: 40enne arrestato. Il provvedimento è stato eseguito nella not

Eboli. Sulla litoranea in azione malviventi con la truffa dello specchietto

Eboli. Furfanti in azione sulla strada provinciale 175 lungo la litoranea. E’ qui infatti che si è consumato l’ultimo epis