Cava de’ Tirreni, nessuna soluzione per criticità reparto Chirurgia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Gli esiti negativi dei concorsi banditi per l'area chirurgica non hanno consentito ad oggi la soluzione delle criticità

Cava de’ Tirreni. L’Azienda Ospedaliera Universitaria “Ruggi d’Aragona”, attraverso il Direttore Generale Vincenzo D’Amato, nel corso delle continue interlocuzioni con il Sindaco Vincenzo Servalli, con il Consigliere Delegato alla Salute Armando Lamberti e la Presidente della Commissione Sanità Paola Landi, ha confermato la massima attenzione per superare le criticità che stanno condizionando l’operatività, in particolare, del reparto di Chirurgia dell’ospedale S. Maria Incoronata dell’Olmo. 

“Purtroppo, gli esiti negativi dei concorsi banditi per l’area chirurgica non hanno consentito ad oggi la soluzione delle criticità. Il Direttore D’Amato – evidenzia Servalli –  ha anche pubblicato avvisi di mobilità e avvisi di impiego temporaneo e sta valutando la possibilità di attingere a graduatorie in essere presso altre strutture.

Il Direttore D’Amato ha ribadito il pieno impegno per far sì che le criticità possano essere superate nel più breve tempo possibile. L’Amministrazione Comunale è ben consapevole del disagio e delle preoccupazioni che vive la nostra comunità e ritiene di sostenere con determinazione l’impegno dei vertici aziendali e di tutto il personale sanitario del S. Maria Incoronata dell’Olmo”.

»

Leggi anche

Aggredisce padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore

Aggredisce il padre per estorcergli denaro: arrestato 24enne di Furore. L’arresto è avvenuto nella serata di ieri ad Amalfi. I [

Salerno. In scooter senza assicurazione si da alla fuga: arrestata

Salerno. In scooter senza assicurazione e oppone anche resistenza dandosi alla fuga: arrestata.  Il provvedimento è stato eseguito ie

Pontecagnano. Continue aggressioni fisiche ai danni della moglie: 40enne arrestato.

Pontecagnano Faiano. Continue aggressioni fisiche ai fanni della moglie: 40enne arrestato. Il provvedimento è stato eseguito nella not

Eboli. Sulla litoranea in azione malviventi con la truffa dello specchietto

Eboli. Furfanti in azione sulla strada provinciale 175 lungo la litoranea. E’ qui infatti che si è consumato l’ultimo epis