Raccolta e spazzamento rifiuti a Giungano: scongiurato sciopero lavoratori Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

L'azienda viene incontro alle richieste degli operai rappresentati dalla Fiadel Csa Salerno

Giungano. Raccolta e spazzamento dei rifiuti nel territorio comunale di Giungano, fumata bianca nella vertenza dei lavoratori della Gf Scavi. La ditta appaltatrice ha accolto le richieste della Fiadel Csa Salerno, accettando di pagare il cedolino di settembre con tutti gli interessi sui ritardati pagamenti degli stipendi, oltre a correggerli e a prevedere lo straordinario per i lavoratori che l’hanno effettuato nel luglio scorso.

Per questo motivo, è stato revocato lo sciopero previsto per il 14 settembre scorso.

L’accordo raggiunto, dunque, è un passo importante verso la risoluzione delle tensioni nella vertenza dei lavoratori della Gf Scavi e dovrebbe portare a una maggiore stabilità nei servizi di raccolta e spazzamento dei rifiuti nel territorio comunale di Giungano.

“Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo positivo con la ditta appaltatrice per la raccolta e lo spazzamento dei rifiuti nel territorio comunale di Giungano. Questo accordo dimostra che il dialogo e la negoziazione sono strumenti efficaci per risolvere le controversie e tutelare i diritti dei lavoratori. Ringraziamo la direzione della ditta per aver accettato le nostre richieste e per aver mostrato un impegno concreto nel garantire il pagamento degli stipendi con gli interessi dovuti e il riconoscimento degli straordinari effettuati dai lavoratori nel luglio scorso”, ha detto Davide Sapere, responsabile dell’ufficio legale della Fiadel Salerno Sud.

Entusiasta anche Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel provinciale: “La revoca dello sciopero previsto per il 14 settembre è un segnale positivo per la comunità di Giungano. Vogliamo assicurare che continueremo a monitorare attentamente la situazione e a difendere i diritti dei lavoratori in ogni occasione. Questo accordo dimostra che quando le parti sono disposte a sedersi al tavolo delle trattative, è possibile raggiungere soluzioni che possano giovare a tutti”.

»

Leggi anche

Campania, agricoltura aree interne: intesa Coldiretti, Cia e Confagricoltura

In Regione Campania Tavolo tecnico con Coldiretti, Confagricoltura e Cia per lo sviluppo dell’agricoltura nelle aree interne.  “Og

Battipaglia. Protesta lavoratori Prysmian all’uscita dell’autostrada

Continua la lotta dei lavoratori della Prysmian Fos di Battipaglia, che dopo avere avviato, nei giorni scorsi, il presidio permanente [

Rilancio area Parco: intesa tra Provincia, Rotary Paestum e Parco del Cilento

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni apre al vastissimo territorio della provincia di Salerno per promuovere [&hel

Nocera Inferiore. Spacciano: arrestati un 45enne e un 35enne

Nocera Inferiore. Controlli antidroga: due arresti. Durante i servizi di ordine e sicurezza pubblica, disposti dal Questore di Salerno