Ai bambini del Santobono di Napoli la sorpresa dei supereroi acrobatici Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I supereroi, calandosi dal tetto dell'edificio, hanno fatto irruzione nei reparti, sorprendendo e incantando i piccoli pazienti.

Abio Napoli e i supereroi acrobatici insieme per regalare una Pasqua ricca di sorprese ai bambini e agli adolescenti ricoverati al Santobono

L’ospedale Santobono di Napoli è stato teatro di un’impresa epica: i Supereroi Acrobatici, tra cui Batman, Spiderman, Ironman e Hulk, hanno fatto tappa all’ospedale per regalare una mattinata indimenticabile ai bambini ricoverati.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione ABIO Napoli in collaborazione con l’Associazione SEA “SuperEroiAcrobatici ODV ETS”, ha trasformato l’ospedale in un luogo incantato, dove il sogno di abbracciare il supereroe preferito è diventato realtà.

I supereroi, calandosi dal tetto dell’edificio, hanno fatto irruzione nei reparti, sorprendendo e incantando i piccoli pazienti.

L’entusiasmo era palpabile: bambini, adolescenti e genitori hanno accolto i supereroi con immensa gioia. Giochi, sorrisi e foto ricordo hanno riempito le stanze di allegria, regalando ai bambini e agli adolescenti un momento di spensieratezza e di evasione dalla malattia.

Elio Alfieri, presidente di ABIO Napoli ha commentato: “È stata un’esperienza molto emozionante. Vedere i volti dei bambini e degli adolescenti illuminarsi di gioia è stata la ricompensa più grande. Il nostro obiettivo è dare sostegno, forza e speranza alle famiglie che vivono l’esperienza dell’ospedalizzazione. Per noi, non c’è niente di più bello che vedere bambini e adolescenti felici”.

Questa collaborazione tra ABIO Napoli e SEA “SuperEroiAcrobatici ODV ETS” è un esempio di come diverse realtà possano unirsi per portare sollievo e magia ai bambini e agli adolescenti che si trovano in ospedale. Un’iniziativa che testimonia l’impegno costante di entrambe le associazioni nel rendere più umano e accogliente il percorso di cura dei piccoli pazienti e che ha portato un soffio di gioia e di speranza al Santobono, lasciando un ricordo indelebile nei piccoli pazienti e nelle loro famiglie.

Un ringraziamento speciale va all’Associazione SEA “SuperEroiAcrobatici ODV ETS”, ai suoi volontari e alla fondatrice Anna Marras per il dono prezioso che hanno fatto ai bambini ricoverati al Santobono. La loro impresa ha reso la Pasqua 2024 davvero indimenticabile.

Un sentito ringraziamento va alla Direzione Sanitaria dell’AORN Santobono Pausilipon, alla Dott.ssa Caterina Battista che è da sempre promotrice di iniziative come queste e a tutti i 248 volontari di ABIO Napoli che ogni giorno sono al fianco dei bambini, degli adolescenti ricoverati e delle loro famiglie e si impegnano a rendere più accogliente e sereno l’ambiente ospedaliero.

 

 

 

»

Leggi anche

Albanella, lavori fibra: senso unico e divieto di sosta su Corso Europa

Albanella. Senso unico alternato e divieto di sosta, con rimozione forzata dei veicoli, dal 18 al 20 aprile, lungo la […]

Capaccio. E’ scomparsa da Pasquetta: appello per Alessandra Lucia Ripoli

E’ partita da Capaccio Paestum per trascorrere la Pasquetta a Napoli,  da quel momento non si hanno più notizie di […]

“Paestum e Velia on the road”: ecco quando è attiva navetta gratuita

Continua l’iniziativa “Paestum e Velia on the road”, il servizio di navetta gratuita messo a disposizione dal Parco in partenza [

Fondi per nuove imprese, che si insedieranno a Colliano: ok al bando

Parte la II annualità del Fondo di Sostegno ai Comuni Marginali. Pronto il Bando del Comune di Colliano. Con soddisfazione […]