A Salerno raccolta di rifiuti e cicche sul lungomare Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

In occasione della Giornata Nazionale sull'inquinamento luminoso

Salerno. Siamo abituati a pensare che l’illuminazione renda la nostra vita sociale “brillante”, ma dimentichiamo che ci sono norme atte alla salvaguardia umana e dell’ambiente circostante!

Tra le varie forme di inquinamento più note, quella dell’inquinamento luminoso tende ad essere marginalizzata poiché è molto silenziosa e, soprattutto, impatta di più quando l’umanità è ritirata nel riposo, ovvero dopo il calar del Sole.

Ciononostante, l’eccessiva e non regolamentata emissione di luce artificiale verso il cielo notturno ha profondi impatti sulla flora e sulla fauna: dal ciclo di ricambio delle foglie degli alberi all’attività di uccelli ed insetti notturni, colpendo anche l’essere umano e persino le forme di vita acquatiche, in particolare le tartarughe marine. I risultati dei monitoraggi non vanno sottovalutati: l’inquinamento luminoso è tutt’oggi in una fase critica ed è nostra responsabilità collettiva restituire alla natura un cielo naturalmente buio.

Gli “Antichi” rimanevano estasiati a guardare le meraviglie degli astri che oggi a malapena riusciamo a vedere per colpa della troppa luce!

Il 16 febbraio 2024 è in programma la Giornata Nazionale sull’Inquinamento Luminoso. L’iniziativa nella città di Salerno prevede una passeggiata con raccolta di cicche e piccoli rifiuti sul lungomare a partire dalle ore 18:00 nei pressi di Piazza della Concordia. In seguito alle pulizie, verrà raggiunta la zona di Santa Teresa alla fine del lungomare Trieste dove verranno effettuate misure dimostrative del livello di inquinamento luminoso.

Il Centro Astronomico “Neil Armstrong”Cana, insieme allo “Sportello Tecnologico Codacons” ed in collaborazione con i volontari di Retake Salerno , Voglio un Mondo pulito ed Ecologia Diritto&Ambiente, fornirà ai partecipanti le linee guida utili a dare il proprio contributo in questa direzione.

»

Leggi anche

Capaccio. E’ scomparsa da Pasquetta: appello per Alessandra Lucia Ripoli

E’ partita da Capaccio Paestum per trascorrere la Pasquetta a Napoli,  da quel momento non si hanno più notizie di […]

“Paestum e Velia on the road”: ecco quando è attiva navetta gratuita

Continua l’iniziativa “Paestum e Velia on the road”, il servizio di navetta gratuita messo a disposizione dal Parco in partenza [

Fondi per nuove imprese, che si insedieranno a Colliano: ok al bando

Parte la II annualità del Fondo di Sostegno ai Comuni Marginali. Pronto il Bando del Comune di Colliano. Con soddisfazione […]

Capaccio. All’Open outdoor experience anche i Carabinieri Forestali

Capaccio Paestum. Open Outdoor Experience 2024: un’ occasione per incontrare e conoscere i Carabinieri Forestali.  Presso la man