Fondi e orti di proprietà privata: ecco come curarli senza sanzioni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Come è noto sono ammesse dal decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020 le coltivazioni agricole, codice Ateco 01 e seguenti. E’ ammesso inoltre il commercio all’ingrosso di sementi e alimenti per il bestiame (mangimi), piante officinali, semi oleosi, patate da semina e il commercio all’ingrosso di fiori e piante. Poiché la popolazione è tenuta a rispettare l’isolamento sociale e la mobilità zero per contenere l’epidemia di coronavirus , il via libera alle coltivazioni agricole è da intendersi solo per chi lavora nel settore agricolo e ne trae reddito. La possibilità di fare attività negli orti è limitata essenzialmente “all’ambito della filiera della coltivazione e della produzione agricola, prettamente alimentare e di carattere imprenditoriale”. E per chi ha l’orticello o il vigneto dietro casa o il piccolo fondo agricolo a qualche metro dalla propria abitazione e li coltiva per hobby? Ci soccorre una ‘interpretazione’ fornita dal vicecapo di gabinetto del presidente della Regione Campania, Almerina Bove, al quesito posto da una polizia locale relativamente ai lavori all’interno di un fondo agricolo. Secondo questa interpretazione si può uscire per curare il proprio orto e il piccolo fondo agricolo a patto che ricorrano due preliminari e precise condizioni:
a) si tratti di salvare una cultura deperibile e che necessita quindi di un lavoro indifferibile;
b) a lavorare sia una sola persona del nucleo familiare.
Stesso discorso potrebbe valere per le potature degli alberi e le sfoltiture delle siepi. “Su sollecitazione di molti sindaci – dice il consigliere regionale Mauzizio Petracca – ho cercato di ottenere chiarimenti su un aspetto delle attività sociali che riguarda migliaia di cittadini campani. La formula adottata dalla Regione, mi pare, sia un buon compromesso in questi tempi di distanziamento sociale” Fuori dai due casi indicati, per chi ha l’orto, il frutteto o il vigneto e li coltiva per passione valgono le stesse disposizioni generali per tutta la popolazione: ovvero restare a casa e non svolgere le attività agricole all’aperto.

»

Leggi anche

Allarmi furti a Piaggine: ladri entrano in casa e rubano cassaforte

Piaggine. Banda di ladri in azione sul territorio comunale. Da quanto si è appreso,  hanno agito intorno alle 19 di […]

Salerno. Aggressioni pronto soccorso salernitani: vertice in Prefettura

Si è tenuto nella mattinata di oggi, presso il Palazzo del Governo, un incontro per esaminare le criticità relative alla […]

Cava. Oggi autopsia su 32enne Fabrizio Gaudioso: aperta inchiesta

Cava de’ Tirreni. E’ stata effettuata quest’oggi,  presso l’ospedale di Mercato San Severino (Salerno), l’autopsia sulla