Trentinara, Corte dei Conti: danno erariale per ex amministratori Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Trentinara. Vendita di un terreno demaniale: ex amministratori  condannati dalla Corte dei Conti  a risarcire il Comune.

La storia risale agli anni ’90, quando venne effettuata la cessione di un fondo in località Serri per  9.276.000 di lire, facente parte di quelli negli anni occupati abusivamente, per i quali il Comune, dopo il frazionamento, aveva chiesto l’autorizzazione ad alienare. Il terreno però era inalienabile, destinato ad usi civici, e l’ente non aveva proceduto alla sdemanializzazione prima della vendita. L’acquirente del fondo  chiese l’annullamento del contratto e la restituzione della somma versata. Nel 2004 il Tribunale di Salerno condannò il Comune alla restituzione di 4.790,95 euro, oltre alle  spese legali. Il consiglio comunale soccombente in giudizio, nel 2010 riconobbe il debito fuori bilancio per 6.242,18 euro, pagati nel 2011.

Il giudice della Sezione territoriale della Corte dei Conti, tuttavia, riconobbe un danno erariale da imputare ai membri del consiglio che, all’epoca deliberarono la vendita dei terreni, ai membri della giunta che avevano approvato gli atti,  e al segretario comunale per omesso il controllo preventivo sugli atti. Contro la sentenza proposero Appello l’ex sindaco Enrico Carlone, gli assessori Lorenzo Fraiese e Dionigi Marino, i consiglieri Antonio Pipolo, Gerardo De Leo, Giuseppe Manzi e Ferdinando Medugno, e la segretaria comunale Maria Citarella. Gli stessi hanno ottenuto anche la riduzione di quanto dovuto nella misura del 30%. Ognuno dei coinvolti nella vicenda è stato condannato a pagare 120 euro, oltre interessi legali e rivalutazione monetaria. Medugno e Marino, che non hanno ottemperato al versamento entro il termine stabilito, sono stati poi condannati in Appello al pagamento dell’intera somma definita in prima istanza, di 400 euro oltre le spese legali.

»

Leggi anche

“Albanella e le sue ricchezze”: la suggestiva mostra di Vincenzo Vairo

“Albanella e le sue ricchezze”: è questo il titolo della mostra fotografica,  che sarà possibile ammirare in occasione d

Albanella. Quercia finisce su cavi elettrici: intervengono vigli del fuoco

Albanella. Una grossa quercia finisce sui cavi elettrici e quelli della linea telefonica: intervento di urgenza dei vigili del fuoco [&

Ad Albanella escalation di furti: abitazioni prese di mira

Torna l’incubo furti sul territorio comunale di Albanella. La notte passata infatti, è stata all’insegna delle razzie port

Webp.net-gifmaker