Dal 2024 arriva l’assistente materna in aiuto alle mamme Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Avrà il compito di accompagnare le neo mamme nei primi sei mesi di vita del bambino, quelli più stressanti

La professione di assistente materna nascerà nel 2024, grazie a un investimento del Governo che oscilla tra i 100 e i 150 milioni di euro. Avrà il compito di accompagnare le neo mamme nei primi sei mesi di vita del bambino, quelli più stressanti per i genitori.

L’assistenza consisterà non solo in semplici chiamate telefoniche o videocall, ma anche in un supporto direttamente a domicilio. La proposta potrebbe essere già analizzata durante il prossimo Consiglio dei Ministri. Un supporto per la famiglia L’assistente materna risponderà a tanti piccoli quesiti che per le mamma possono rappresentare grandi problemi, limitando così il rischio di sindrome post partum. Sarà compito della nuova figura professionale, già presente in Francia e nei Paesi nordici, spiegare come fasciare il piccolo, come comportarsi durante il bagnetto, quando ha il singhiozzo o non smette di piangere.

L’obiettivo del provvedimento è quello di compensare la rete parentale fatta di nonne, zie e sorelle maggiori nella gestione del bambino. (TgCom)

»

Leggi anche

Campania, agricoltura aree interne: intesa Coldiretti, Cia e Confagricoltura

In Regione Campania Tavolo tecnico con Coldiretti, Confagricoltura e Cia per lo sviluppo dell’agricoltura nelle aree interne.  “Og

Battipaglia. Protesta lavoratori Prysmian all’uscita dell’autostrada

Continua la lotta dei lavoratori della Prysmian Fos di Battipaglia, che dopo avere avviato, nei giorni scorsi, il presidio permanente [

Rilancio area Parco: intesa tra Provincia, Rotary Paestum e Parco del Cilento

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni apre al vastissimo territorio della provincia di Salerno per promuovere [&hel

Nocera Inferiore. Spacciano: arrestati un 45enne e un 35enne

Nocera Inferiore. Controlli antidroga: due arresti. Durante i servizi di ordine e sicurezza pubblica, disposti dal Questore di Salerno