Torcicollo: cause e rimedi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Il torcicollo può essere provocato da differenti cause. Le più comuni, però, sono l’errato posizionamento notturno, soprattutto quando si passa la notte sul divano; attività sportive eseguite male, con esercizi dannosi per il tratto cervicale; esposizione prolungata a correnti di aria fredda che generano la contrattura di diversi muscoli. L’ultima causa diffusa potrebbe essere una predisposizione anatomica dovuta ad altri problemi che interessano il tratto cervicale.

“Il primo passo da compiere quando si ha a che fare con il torcicollo è capire quale sia la causa del problema. Esso può essere di breve durata, se per esempio il dolore è insorto dopo un colpo di frusta alla guida o dopo un’intera nottata passata assumendo una posizione scorretta; oppure può manifestarsi lentamente, magari come risultato finale di continui dolori come artrosi, ernie o rettilinizzazione del tratto cervicale“, spiega il dott. Angelo Vella. Nel secondo caso sarà sicuramente più lungo e complesso e ci si dovrà rivolgere ad uno specialista del settore.

TORCICOLLO: COSA NON FARE

Come detto in precedenza, esistono una serie di cose da non fare per evitare che il torcicollo peggiori. Questa lista comprende innanzitutto i massaggi o la ginnastica “fai da te”: i massaggi possono rivelarsi dannosi e pericolosi, in quanto non si conosce a fondo il problema e quale possa essere la causa; ginnastica ed esercizi sbagliati, invece, trovati magari su internet, possono aggravare il problema.

Tra le altre cose da non fare ci sono anche il riposo eccessivo di un tratto anatomico infiammato, perché l’eccesso diventa controproducente; lo sport, perché eseguirlo porta a peggiorare il dolore e ad aggravare il problema, allungando i tempi di recupero; l’assumere posizioni scomode al computer, sul divano, alla guida dell’auto.

TORCICOLLO: COSA FARE

I consigli e i rimedi per il torcicollo sono tanti, a cominciare dal dormire senza cuscino o con uno adeguato, in quanto la maggior parte dei torcicolli deriva da un appoggio notturno errato prolungato nel tempo. Un cuscino adatto spesso risolve il 40% dei dolori cervicali, già dalle prime notti.

Ci sono poi gli impacchi, (si può usare un asciugamano bagnato tenuto in frigo per un’oretta) che nei primi giorni devono essere freddi, poi tiepidi e caldi, da applicare sul collo; e l’assunzione di farmaci, consultando sempre prima il medico, che saprà dare consigli per il problema.

Anche stare attenti alla posizione in ufficio può essere importante per il torcicollo, ponendo attenzione alla posizione del computer e della sedia. E soprattutto tenere riparata la zona del dolore dal freddo, con una sciarpa o un foulard.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Battipaglia. Spacciano davanti centro commerciale: 3 arresti

Battipaglia. Il 24 maggio  personale del Commissariato della Polizia di Stato di Battipaglia ha tratto in arresto, nella flagranza del

Visita caporappresentante Ue Antonio Parenti al Consorzio di Paestum

Capaccio Paestum. Il capo della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Antonio Parenti, ha fatto visita, ieri, al Consorzi

Ospedale Roccadaspide, Auricchio: “Nessuna chiusura Cardiologia e Chirurgia”

Roccadaspide. Negli ultimi giorni, alcune testate giornalistiche, hanno raccontato le criticità relative alla mancanza di personale pr

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2